IL MAGO LINGUAGGIO: FAVOLA DI GINO STRADA

2 Responses

  1. barbara scrive:

    Grazie Rossella, questa fiaba mi ha riportato alla memoria che anche mia figlia, oramai maggiorenne, da piccola chiamava guidante il volante e non voleva saperne di chiamarlo in nessun altro modo.
    Un caloroso saluto Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comments links could be nofollow free.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.