LETTERA DI UN PADRE ALLA MAESTRA DELLA SUA BIMBA DI I^

2 Responses

  1. maria teresa vagnoni scrive:

    Questa sarebbe la mia risposta.

    Questa mattina, quando entrerete in classe per accompagnare i vostri figli in questo giorno così speciale, troverete l’aula addobbata con festoni colorati e un grande “benvenuti” all’ingresso; sui banchi un pensierino per ognuno di loro affinché si sentano attesi.
    I giorni scorsi che ho passato a scuola per organizzare il nostro primo incontro, li ho pensati uno ad uno. Li ho visti preparare con fervore lo zaino, l’astuccio, i libri e i quaderni: “a righe o a quadretti?” avranno pensato, “e il diario? Forse i primi tempi non servirà!”. Insieme a voi li ho visti scegliere i vestiti e le scarpe. Li ho visti mentre si guardavano allo specchio per dare il verso più grazioso ai capelli, fare smorfie sicure per intonare il “buongiorno” alla maestra e non sembrare emozionati o impacciati o troppo spiritosi. Li ho visti insonni la notte prima, col cuore al trotto e gli occhi spalancati verso un domani ancora oscuro.
    Il giorno prima anch’ io ho preparato i miei jeans e maglietta preferiti e le mie scarpe comode. Penso che tutto è pronto, io sono pronta ed ansiosa di conoscerli.
    Questa mattina, quando entrerete in classe per accompagnare i vostri figli in questo giorno così speciale, io sarò lì sulla porta ad aspettarvi con un sorriso emozionato e fiero. Forse non ci sarà il tempo per dirci molto ma quando ci guarderemo negli occhi, anche solo per un attimo, sarà sufficiente per capire che mi avrete affidato il vostro più grande tesoro, la vostra stessa vita.
    Piegherò le ginocchia per guardare alla stessa altezza quel viso che avevo già immaginato e la mia felicità e una carezza saranno il benvenuto più dolce.
    Fiera e orgogliosa dell’immensa responsabilità che ho scelto, il mio sguardo e le mie mani che stringeranno la vostra, saranno di sollievo all’indugio a lasciarci.
    Con responsabilità, competenza e passione
    un’insegnante.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Comments links could be nofollow free.