LIBRI SCOLASTICI SENZA “BARRIERE ARCHITETTONICHE”

4 Responses

  1. Iacopo scrive:

    In realta’ non cambia nulla, perche’ i libri di testo scolastici in formato digitale acquistabili direttamente dalle case editrici sono assolutamente inaccessibili agli strumento compensativi che utilizza l’alunno con DSA, pertanto ci si dovra’ comunque rivolgere ai servizi dell’AID. La beffa e’ stata oggetto di vari articoli reperibili sulla rete e se ne parlera’ a Bologna in occasione di HANDImatica. Purtroppo la circolare ha tratto in inganno anche le ausilioteche che hanno comunicato alle famiglie la notizia senza verificare l’accessibilita’ o meno del formato.
    Un saluto
    Iacopo

    • Rossella Grenci scrive:

      Avevo il dubbio, ora me ne dai la conferma… Come al solito manca il contenuto, diventa solo una questione di forma! Grazie per avermelo indicato 🙂

  2. Daxdoor scrive:

    Lavoro nell’ambito dell’abbattimento barriere architettoniche, quelle fisiche e ‘concrete’, ma ho trovato molto interessante questa prospettiva didattica e pedagogica, anche per questioni legate alla mia esperienza personale e nell’ambito della mia famiglia.
    Grazie e complimenti per il bel blog
    Giacomo

  1. ottobre 9, 2012

    […] inizio anno scolastico avevo scritto un articolo sui libri senza barriere architettoniche, con la notizia che da quest’anno è proibito l’utilizzo dei libri che siano presenti solo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comments links could be nofollow free.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.