SCOPERTA L’AREA CEREBRALE DEI NUMERI

12 Responses

  1. Antonella Petrosino scrive:

    Grazie per aver pubblicato quest’articolo , è importante, soprattutto in risposta a quanto pubblicato su Famiglia Cristiana n. 14 !

    • Rossella scrive:

      Cosa è stato pubblicato?

      • Antonella Petrosino scrive:

        L’articolo si intitola :”Se rifiuta la matematica eviterà tutte le difficoltà” e leggendolo mi sono indignata per come viene descritto il rifiuto ad impegnarsi in una disciplina considerata ostica.L’autore è anche questa volta Osvaldo Poli e vi invito a leggerlo, perchè, anche se non parla espressamente di DSA, descrive una situazione che trovo terribilmente familiare, essendo madre di una ragazza discalculica, che ha avuto la diagnosi del suo disturbo solo a !6 anni…Mi ha colpito la rigidità con cui viene esposto il caso. Ci terrei a conoscere anche la vostra opinione, grazie.

  2. Aliquis. scrive:

    Dottoressa Grenci, è curioso: proprio ieri ho letto l’ articolo sulla rivista Le Scienze ed era indeciso se segnalarvelo o meno, perchè non ero certo se riguardava direttamente i DSA; ci stavo pensando quando ho visto che lei mi ha tolto le castagne dal fuoco.
    Per quanto riguarda l’ articolo di Osvaldo Poli, è un chiaro frutto dell’ ortodossia ideologica; i fondamentalismi hanno fatto tanti danni e creato sofferenze nel mondo, e
    continueranno a farli. Finchè ci sarà gente che la pensa in questo modo invece di considerare la realtà così com’è il mondo continuerà a decadere. Le persone come Poli amano le difficoltà e le sofferenze (per gli altri) per favorire il fine del potere,
    vero dramma storico dell’ umanità. Chi scrive non è mai riuscito a capire nulla di matematiica (ho cominciato ora, dopo 35 anni, ad apprendere con fatica i primi rudimenti di algebra elementare) ma non ha esitato ad affrontare altre difficoltà; ed infatti io adesso, mio malgrado, sto affrontando una difficoltà. Dubito che Poli le abbia mai affrontate sul serio. E tuttavia io condivido il pensiero di Dewej, secondo il quale le difficoltà fini a se stesse non servono, ma si deve invece cooperare per migliorare le situazioni.

    • Rossella scrive:

      Mi trova perfettamente d’accordo!

    • Antonella Petrosino scrive:

      Sottoscrivo in tutto le sue affermazioni ! Ho anche scritto al direttore di FC ma tutt’oggi non ho avuto risposta… Ma se dovesse ripetersi la pubblicazione di altri articoli simili ho intenzione di inoltrare altre lettere di protesta!

  3. miky scrive:

    sono discalculica e vorrei leggere l’articolo…su internet lo posso trovare?

  4. miky scrive:

    grazie! e invece mi puoi indicare anche l’articolo di osvaldo poli per caso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comments links could be nofollow free.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.