DISLESSIA: ‘DIFFICILE’ COLLEGAMENTO TRA DUE AREE CEREBRALI

2 Responses

  1. lucia COLLERONE scrive:

    Le connessioni neurali sono impostate geneticamente, ma sono epigeneticamente modificabili cioè forgiabili attraverso l’esperienza.
    Gli studi più moderni sulla dislessia parlano di “sindrome di disconnessione “. Chi vuole intraprendere un’azione per il recupero delle abilità carenti dovute a tali disconnessioni neurali deve necessariamente conoscere e sapere quali sono i risultati che causano dell’apprendimento per poter agire nel recupero. NoN si può più presciNdere da questo tipo di coNosceNze su fuNzioNameNto Neurobiologico e fuNzioNale del cervello per poter risol vere verameNte i problemi di letto scrittura. qualunque opera di recupero che non abbia queste basi e naturalmente non pienamente fruttuosa o funzionale un po’ come dire casalinga e e consegna risultati non sempre validi o non certo spessore

    • rossella grenci scrive:

      Certo, per noi tecnici questo si chiama Medicina Basata sulle Evidenze (in inglese Evidence-based medicine, EBM). Ecco perchè è così importante continuare a ricercare. Grazie Lucia per avercelo ricordato 🙂

Rispondi a lucia COLLERONE Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comments links could be nofollow free.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.