IL DIFFICILE MESTIERE DELL’INSEGNANTE: VORREI MA NON POSSO

3 Responses

  1. Maurizio scrive:

    Purtroppo un cattivo insegnante è come un cattivo genitore…al di là delle colpe specifiche comporterà una difficile crescita del giovane, con evoluzione negativa sulla sua personalità. Dove il giovane è DSA o iperattivo, inevitabilmente l’incapacità della scuola provocherà: Assenza di autostima, ansia, ostilità, auto-emarginazione, sospettosità, depressione. Posso dire che con mio figlio la scuola media lo ha devastato. Basterebbe solo del buon senso per aiutare questi ragazzi/e. E noi genitori siamo soli e disperati!

    Maurizio

  2. noemi scrive:

    Hai perfettamente colto nel segno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comments links could be nofollow free.