IMPARARE PRIMA (E COL SORRISO) CON “BIMBI BRAVI A SCUOLA”

4 Responses

  1. silvia de maggio scrive:

    Sono una docente e una psicoterapeuta che è fermamente convinta della necessità di cambiare metodologia di insegnamento per inserire le più importanti ricerche e scoperte nell’ambito dell’apprendimento. Per questo motivo svolgo una ricerca-azione nella classe di cui sono docente prevalente. Tra le tecniche da me introdotte c’è la lettura veloce, le tecniche mnemoniche, di concentrazione e visualizzazione. Inoltre sto sperimentando altre modalità di insegnamento che prevedono un approccio “multicanale”, ossia utilizzando tutti i canali comunicativi. Chi è interessato può contattarmi al diverti-apprendimento.blogspot.com

  1. gennaio 10, 2013

    […] che il programma sviluppato da Giorgio Luigi Borghi, Bimbi Bravi a Scuola, sia molto interessante per apprendere quelle regole, come per i verbi, che hanno bisogno di essere […]

  2. aprile 13, 2013

    […] modo semplice e giocoso di far questo l’ho trovato nel metodo di Giorgio Luigi Borghi: Bimbi Bravi a Scuola. Per la prima fase dell’apprendimento della letto-scrittura Aiutiamoli a leggere è […]

  3. settembre 27, 2013

    […] a Giorgio Luigi Borghi e al suo Bimbi Bravi a Scuola che, ancora una volta, ha allargato le possibilità di aiutare i […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comments links could be nofollow free.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.