La rete non finisce mai di stupirmi (positivamente, è chiaro!) o forse perchè le mie visite sono “obbligate” e seguono, un filo, non sempre lineare, ma pur sempre un collegamento che mi permette di fare scoperte sorprendenti!

Questa volta sono capitata nel blog di Paolo Beneventi, un animatore pedagogico, come si definisce lui stesso. Su Bambini oggi  Paolo pubblica le sue esperienze, i suoi lavori e cose che dimostrano che ci sono persone come lui che nei bambini ci credono, credono nelle loro risorse, entrano nel loro mondo per parteciparvi senza disturbare…

Guardate voi stessi:

bambini della sua scuola sono i coautori, su una vera rivista scientifica, di una ricerca sulle capacità visive del bombo! Così come in Inghilterra hanno lanciato una patata dello spazio!

Scrive Paolo Beneventi: “La cosa non mi sorprende affatto. Quando lavoriamo “sul campo”, insisto con i bambini sulla qualità delle nostre ricerche, e sul fatto che agli scienziati veri possiamo sì chiedere aiuto, ma anche magari fornire materiale che a loro serve. Come questa “faccia di bombo” scattata con i bambini di Brescia l’anno scorso, che non ce ne sono tante così in giro! Più difficile convincere le maestre che spesso, disponendo di materiale eccellente di prima mano, per “abitudine” fanno poi compilare schede sugli animaletti usando altre figure che non sono le nostre, e facendo scrivere testi freddi e asettici che sono solo una copia brutta e inutile delle enciclopedie. Da cui restano fuori le cose importanti: il metodo, lo svolgimento, le difficoltà e soddisfazioni, l’emozione della nostra caccia!”

Leggerete ancora di lui nel mio blog, di sicuro!Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

4 commenti su “I BAMBINI DI PAOLO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.