Solo oggi mi accorgo di non avere mai parlato (anche se era linkato) del Questionario sui DSA creato da alcuni genitori, mie amici, e di cui parla la mamma e amica Elisabetta Albanesi su Scuola Magazine .
Infatti Elisabetta, insieme ad altri due genitori, hanno aperto, qualche anno fa un sito, Dislessia in rete, per raccogliere il materiale da loro stessi realizzato per aiutare i loro figli e che aveva funzionato.
Il Questionario RSR-DSA (per casi a rischio e/o sospetti) è uno strumento utile ad individuare casi sospetti o a rischio di DSA, è stato realizzato anche grazie alla revisione e supervisione di 3 neuropsichiatri infantili e alla sperimentazione del CNR di Torino.
La novità di questo questionario sta nella sua impostazione perchè raccoglie le informazioni indirettamente, tramite domande poste ai genitori ed agli insegnanti. Descrive le capacità scolastiche del bambino con particolare riferimento alle abilità di lettura, scrittura e calcolo ma poi fornisce anche informazioni generiche sulle abilità neuropsicologiche di base (linguaggio ed organizzazione visuo-spaziale e prassica), sul comportamento e sull’esperienza affettiva correlata all’apprendimento scolastico. Il questionario così formulato consente di porre un primo sospetto dell’esistenza di un DSA ed agevola l’invio del ragazzo ai centri specializzati per la diagnosi.Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.