Sapete cosa sono le tabelline cinesi?

Io le avevo già viste tempo fa, ma non sapevo si chiamassero così. Nel sito Speculum Maius della docente Maria Grazia Fiore viene spiegato nello specifico perchè è molto utile:

  • è basata su un indubitabile “risparmio di memoria” attraverso l’eliminazione di tutte le ridondanze che caratterizzano la nostra tavola pitagorica, alleggerendola proprio nelle tabelline considerate spesso più ostiche;
  • permette di sfruttare la naturale propensione dei bambini all’utilizzo della proprietà commutativa;
  • permette di  introdurre e sfruttare proficuamente il concetto di elemento neutro e di elemento assorbente.

Naturalmente inutile dire che per i bambini con difficoltà nella memorizzazione delle tabelline è utilissima! Per la riflessione metodologica vi invito a leggere l’articolo intero qui.Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

4 commenti su “LA TABELLINA CINESE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.