Il Museo Virtuale dei Piccoli Animali è un sito internet che parte da un’idea di alcuni bambini di una scuola primaria di Brescia, accortisi inaspettatamente della presenza di diversi piccoli animali nel cortile della loro scuola. Con il loro aiuto il professore Paolo Beneventi ha realizzato un vero e proprio museo virtuale.

Come ci spiega nella pagina introduttiva del sito, «filmando, fotografando, abbiamo incominciato a raccogliere immagini di insetti, ragni, millepiedi, lumache. Abbiamo pensato: questi esseri hanno nomi scientifici che sono uguali in tutto il mondo. Potremmo scambiarci le “figurine” con bambini che abitano anche in paesi lontani».
Il progetto nasce e si sviluppa quindi in un’ottica di partecipazione collettiva , in cui i bambini di tutto il mondo possono collaborare inviando materiale di ogni tipo e scambiandosi informazioni sui loro piccoli “concittadini”. Proprio per questo motivo il sito, attualmente disponibile in italiano, inglese e spagnolo, verrà presto tradotto in altre lingue per favorire il diffondersi dei diversi materiali e la maggior partecipazione possibile tra i bambini di tutto il mondo.

http://www.innovascuola.gov.it/

Inoltre su Education 2.0 potete leggere un articolo di Paolo Beneventi che spiega come è nata la sua idea.
Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.