woman-notebook-working-girl

Eccoci al rientro a scuola! Comincia un nuovo anno scolastico e le aspettative sul successo scolastico sono sempre molto alte, come è giusto che sia. Ma successo scolastico significa soprattutto scoperta, curiosità da stimolare, cose da fare insieme, empatia verso i compagni, vita vissuta

Cominciare l’anno con il piede giusto significa anche pianificare gli impegni, le lezioni, le interrogazioni. Ecco perché il diario scolastico è importante. Sappiamo bene come sia difficile per un dislessico mantenere ordine e memorizzare cosa da fare, da scrivere, da imparare. Molti di loro vivono il diario come un faticoso impegno in quanto si deve mantenere l’attenzione anche a fine lezione, ascoltare, scrivere o, a volte, copiare dalla lavagna. La cosa migliore sarebbe che ogni professore desse le consegne scritte o online sul sito della scuola, ma il caro vecchio diario può essere meglio gestito se ha delle caratteristiche più fruibili, come il diario START delle edizioni Erickson (perché non approfittare dello sconto del 15% dedicato ai miei lettori?), oppure per i più grandi (dalle scuole medie in poi) pensare ad una versione digitale del diario scolastico, così come consigliato nella mia nuova recensione di 4 app sul sito Mamamò.

 Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.