scuola-fiori-bach

I primi giorni di scuola primaria rappresentano una grande sfida, un momento delicato. 

 

Un modo per aiutare i bambini, in modo del tutto naturale, se manifestano qualche piccolo disagio iniziale è dato dai fiori di Bach.

La dottoressa Margherita Gradassi spiega sul sito di Macrolibrarsi quali possono essere i fiori più indicati per bambini e…genitori!

Paure

Il fiore primario che viene utilizzato per la paura è Mimulus, è perfetto per i bambini timidi che fanno fatica ad interagire, che vorrebbero stare tutto il tempo sotto il banco e non proferire parola con nessuno.

E’ perfetto anche in quei casi, in cui il bambino ha paura di rimanere da solo, o l’allontanamento sbrigativo del genitore mette ansia e scatena il pianto. Con Mimulus il vostro piccolo cucciolo impaurito sentirà il coraggio del leone.

Adattamento

Tutti i cambiamenti incutono un po’ di paura, proprio per questo motivo è necessario accompagnare a Mimolus il fiore del cambiamento cioè Walnut. Assumendo questo rimedio floreale ci si abitua alle novità con più adattabilità mantenendo però il nostro centro, infatti Walnut è perfetto anche per creare una sorta di campo energetico protettivo per se stessi. Questo fiore è da utilizzare assolutamente per tutti i bambini.

Irrequietezza

Molti bambini potrebbero far fatica a stare calmi o rilassati nei primi giorni di scuola, dopo la pausa estiva fatta di giochi all’aria aperta stare a sedere nel banco per qualche ora potrebbe essere un po’ opprimente. In questi casi consiglio di usare Impatients, fiore per eccellenza della pazienza e della calma. Utilizzando questo fiore il tempo scorrerà con il suo ritmo naturale e i vostri bambini riscopriranno la calma.

Questo fiore è adatto anche ai bambini in cui la tensione può creare qualche scarica di diarrea.

Isolamento

Molto spesso accade che i nostri piccoli non riescano ad interagire con il resto della classe.

Naturalmente questo è un processo fisiologico che richiede un tempo di adattamento, ma se l’isolamento dalla classe persiste si potrebbe utilizzare Water Violet che aiuterà il bambino ad interagire meglio con l’ambiente esterno.

Perfezionismo

Nel caso in cui i vostri bimbi siano timorosi di sbagliare nelle prime mansioni affidate a scuola, e magari ricerchino da subito la perfezione, la miscela che consiglio è un insieme di Rock Water, Cerato e Larch: questi tre fiori lavorano rispettivamente sul mantenersi elastici e non troppo severi con se stessi, inoltre rassicurano il bambino facendolo sentire adatto alla situazione e con tutte le capacità per farcela.

Larch in particolar modo è perfetto per i bambini che al primo tentativo fallito rinunciano con la tipica frase “non sono capace, non ce la faccio”.

Per mamma e papà

In fine vorrei aggiungere un fiore per le mamme o i papà, in quanto anche le loro emozioni influiscono sempre sul temperamento dei figli. Il fiore per eccellenza in questi casi è Chicory, il fiore dell’amore materno e incondizionato, che permette di lasciar andare e rende liberi i nostri piccoli dalle ansie di iperprotezionismo.

 Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.