Applicazioni mobili e attività visive quotidiane possono incoraggiare i bambini con dislessia ad esercitarsi nella lettura, dice Lenin Grajo Ed.M., docente di scienza e terapia occupazionale a Saint Louis University sull’articolo apparso lo scorso novembre su ScienzeDaily.
E’ quello che ho sempre sostenuto e su cui ho lavorato negli anni scorsi: i bambini, che evitano i compiti strutturati di lettura e di scrittura, grazie alle ultime innovazioni tecnologiche (fino a qualche anno fa grazie ai programmi e giochi sul PC) grazie a tablet e applicazioni per smartphone (app) partecipano di più ad attività come la lettura e la scrittura perchè si divertono.
“Questo è l’approccio multisensoriale che rende i libri veramente interattivi” ha detto Grajo.
Ciò nonostante Grajo consiglia anche di conivolgere i bambini in attività quotidiane (e divertenti) che motivino a leggere e scrivere.


Per esempio, i genitori possono creare una caccia al tesoro e chiedere loro di leggere gli indizi per trovare gli oggetti nascosti. Un altro modo per incoraggiare i bambini a leggere è quello di cucinare con loro. I genitori possono leggere le ricette con i bambini e rendere la cucina un processo divertente.
Queste e altre attività consigliate troverete nella nuova edizione Erickson del mio primo libro, adesso intitolato Capire la mia dislessia, in uscita a Marzo.

Quindi… Stay Tuned!  o insomma, non ve ne andate, continuate a seguirmi 🙂

ps: se volete consigli sulle nuove app per bambini, seguite Paolo Ottolina su MaldiTech.
Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

3 commenti su “APP, LIBRI INTERATTIVI E ATTIVITA’ PER MOTIVARE ALLA LETTURA I DISLESSICI”

  • Buongiorno,
    è da qualche anno che sto lavorando su una web-app che consente alle persone di leggere libri di narrativa in maniera interattiva con la finalità di imparare l’inglese attraverso la lettura.
    In poche parole consento agli utenti di ottenere la traduzione contestuale della parola, la traduzione della frase e l’ascolto del testo mentre le parole si evidenziano come in un karaoke.
    La contatto perchè mi piacerebbe conoscere una sua opinione a riguardo e capire se l’ascolto con evidenziazione possa essere utile a persone con dislessia.

    Il sito web è http://www.gnosly.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.