2013_04_fp_aspergersawareness_z

Mi interesso alla Sindrome di Asperger perché è anch’essa una forma di neurodiversità, proprio come la dislessia. Sia chiaro, sono due cose diversissime fra loro, ma hanno qualcosa in comune: mettono in crisi i neurotipici perchè la loro diversità è, spesso, non compresa e, qualche volta, si manifesta in modo imprevedibile.

Ho partecipato al Seminario di Tony Atwood a Roma il mese scorso e sono rimasta affascinata da questo professionista per la visibile partecipazione e la passione per il mondo degli Asperger. In Italia un contributo importante alla ricerca, alla formazione e alla sensibilizzazione viene da Spazio Asperger, i promotori dell’iniziativa romana e di tante altre novità, compresa una collana di libri con Armando Editore.

Ebbene, per capire le persone Asperger bisogna partire dall’infanzia. Tanti sono i miti da sfatare a riguardo, come testimonia l’articolo apparso qualche giorno fa proprio su Spazio Asperger: 10 miti sui bambini nello spettro autistico.

Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.