images
…La dislessia è una difficoltà che, come tante altre difficoltà, non solo può essere affrontata in modo efficace (con esiti molto positivi in termini di “qualità della vita”), ma può diventare un’occasione di cambiamento e di crecita personale positiva…(dalla Presentazione del dott. Ciro Ruggerini).
 
Alcuni studiosi hanno mostrato una scarsa immagine di sè “come scolaro” in bambini con dislessia e uno scarso senso di autoefficacia scolastica e sociale in ragazzi con disturbo dell’apprendimento. Si tratterà di indagare nello specifico quante opportunità ha il bambino per maturare un senso di autoefficacia. Ci rimanda all’idea di talento e alle modalità con cui possiamo sviluppare la percezione che il bambino ha di tale talento.
 
TABELLA 9
ESPRIMERE I TALENTI
 
BAMBINO:
Sai dove ti senti in gamba, bravo, abile?
Sai dove e come cercare quelle sensazioni?
 
ADULTO
Mi sto impegnando perchè lui veda e valorizzi i suoi talenti?
Cosa posso fare perchè lui trovi e valorizzi i suoi talenti?
Quali condizioni oggettive posso promuovere perchè lui trovi e valorizzi i suoi talenti?
Come mi relaziono con i suoi talenti?
 
Tratto dal libro Dislessia e qualità della vita di Daniele Mugnaini.
 
 

Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.