Ritengo che il libro di Camillo Bortolato, noto per l’insegnamento della matematica, sull’analisi logica sia un valido strumento per insegnare in modo “diverso” l’analisi grammaticale ai bambini. Il titolo è appunto: L’analisi grammaticale e logica al volo, edizioni Erickson. Qui trovate il I° Capitolo.
Qui invece trovate un video sul libro.
 
 
 

Esiste un segreto per insegnare a svolgere «al volo» l’analisi grammaticale e logica, evitando mesi di spiegazioni spesso infruttuose: è quello di presentare subito all’alunno tutte le conoscenze necessarie provviste di agganci emozionali, come le due strisce illustrate allegate a questo volume. Ciascuna equivale a un riassunto grazie al quale non serve più arrovellarsi per comprendere e per tenere tutto a mente, ma è sufficiente andare a cercare, poiché nella striscia è contenuto tutto. La comprensione si trasforma quindi in riconoscimento, semplificando il processo di apprendimento.
Fare l’analisi grammaticale diventa così il gioco di mettere ogni singola parola nel barattolo giusto, scegliendolo tra nove allineati come sul ripiano di una cucina, ciascuno con il suo nome.
Fare l’analisi logica invece diventa come muoversi in un quartiere osservando che ogni casa ha una caratteristica diversa dalle altre, senza possibilità di confondersi.
Questo strumento è destinato agli alunni dalla classe terza della scuola primaria in poi, in supporto al consueto programma: la proposta, indispensabile per quei bambini che si trovano in difficoltà davanti alla complessità dell’analisi della lingua italiana, è resa più efficace grazie a un pratico eserciziario di veloce compilazione.

Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

4 commenti su “L’ANALISI GRAMMATICALE E LOGICA AL VOLO”

  • ciao Rossella,
    grazie per questa segnalazione, dalle pagine che hai messo a disposizione per visionarlo mi sembra un libro molto utile e piacevolmente “leggero”. Non vedo perchè ci si debba castigare vedendo sempre questi esercizi come difficili e noiosi! Lo cercherò senz’altro per mia figlia. Leggerti è sempre bello, Ciao Elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.