Un’abilità fondamentale nel linguaggio infantile è quella narrativa, che appare nei bambini intorno ai due anni. Come ci spiega la preziosa amica blogger Jessica su Baby Talk:

“Negli anni che precedono la scuola, la narrazione delle storie diventa uno strumento sempre più importante per conoscere se stessi e gli altri. Negli anni della scuola, la narrazione è alla base di molte attività di studio e di verifica.

Quali sono i criteri per identificare i progressi o le difficoltà dei bambini? Una narrazione si può definire buona se non ha bisogno di suggerimenti visivi o aiuti da partedell’adulto, se vengono citati i vari protagonisti e viene riferita la struttura di fondo della storia, che di solito ruota intorno ad un problema e alla sua risoluzione. La storia deve contenere solo le informazioni rilevanti ed essere organizzata in modo da essere comprensibile anche a chi non la conosce già. Ci sono ovviamente molti modi di riferire una stessa storia e il passo successivo può essere utile per costruire un percorso di miglioramento.”

Le competenze narrative, come potete ben comprendere, sono importantissime perchè senza di esse non si può fare un discorso completo e strutturato e il bambino sarà inadeguato sia nella conversazione che a scuola, dove potrà avere difficoltà a scrivere un testo o a preparare un’interrogazione nelle materie orali.

Ma come si insegna ad un bambino a raccontare le storie?

Facendo domande non ripetitive, usando il Chi, Come, Dove, Quando, Perchè… L’uso dei libri per bambini è essenziale, come vi ho spesso spiegato, a partire da piccolissimi, con i libri ricchi di immagini e le brevi storie raccontate dalla voce della mamma o del papà.

Se volete avere altri consigli leggete questo interessante articolo che Jessica Cancila ha scritto su Pianeta Mamma!

Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

3 commenti su “LE ABILITA’ NARRATIVE NEI BAMBINI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.