L’inglese una lingua facile? Purtroppo non è così, soprattutto per i dislessici. Sono curiosa, quindi, di vedere se funziona questo nuovo metodo: si chiama Speak Now il  corso di inglese a cura di John Peter Sloan in edicola dal 10 gennaio con l’Espresso.

 

Questa iniziativa editoriale si pone l’obiettivo di fornire un corso di inglese facile e con un metodo d’apprendimento originale ed innovativo. La novità sta nel proporre un corso per apprendere una lingua ormai fondamentale e farlo in maniera stimolante e divertente.

Si articola in 12 uscite, ognuna composta da un libretto di 64 pagine e un dvd; I libretti sono l’ideale completamento dei dvd, con approfondimenti delle regole trattate nei dvd, esercizi, letture, sempre con lo spirito che imparare divertendosi è più facile e veloce.

A differenza dei soliti corsi universali, che vengono poi tradotti nelle varie lingue, Speak Now è concepito, studiato e sviluppato solo per gli italiani; si serve dei nostri bisogni, delle nostre tradizioni e delle nostre passioni per catturare la nostra attenzione e insegnarci l’inglese in leggerezza e  divertendoci. Il punto di partenza sono infatti le caratteristiche linguistiche, ambientali e culturali del nostro paese e le situazioni in cui ci si troverà coinvolti “frequentando” questo corso prendono spunto proprio dalla vita quotidiana che noi italiani affrontiamo ogni giorno nelle relazioni tra persone.

Jhon Peter Sloan è un autore comico, attore, cantautore ed insegnante. Ha iniziato ad insegnare inglese quasi per gioco perché si sentiva deluso di tutti i corsi che aveva frequentato.  Le lezioni che ha iniziato a dare erano dei mini-spettacoli talmente interessanti e divertenti che sono diventate un vero e proprio spettacolo approdato addirittura su Zelig. Da qui la notorietà e le tante apparizioni in trasmissioni come “Le invasioni barbariche” su La7, “Sputnik” su Mediaset ed “Andata e ritorno” e “Glob” su Rai.

Proprio grazie alle sue capacità di intrattenimento ha quindi messo a punto negli anni questo stimolante corso di inglese  che, attraverso realistici sketch e vignette situazionali, vi terrà incollati all’apprendimento stimolando il vostro humour e la vostra voglia di apprendere. Il suo corso è poi divenuto un libro dell’enorme successo di vendite: “Instant English”, uno dei maggiori casi editoriali dell’anno.

Dice lo stesso John: “Avevo notato che tanti Italiani si bloccavano proprio quando dovevano parlare in Inglese. Animare la lezione aiutava le persone a sciogliersi e rilassarsi, inoltre la giusta dose di umorismo nelle esercitazioni pratiche aiutava a far studiare molto più volentieri e a ricordare meglio”. 

http://www.speaknow.itSe ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.