0337cee7e59123124e_hwm6b9tzh

E’ appena cominciata la scuola e già per molti bambini sono arrivati i primi mal di pancia e i rifiuti a fare i compiti! E’ dura per tutti, ma soprattutto per i bambini dislessici, soprattutto se gli insegnanti non sono disponibili ad un riento soft.

E’ per questo che ho trovato utile riportarvi alcuni semplici suggerimenti della psicologa Maria Rita Parsi nel suo Manuale anti-ansia per genitori:

  • Evitate i predicozzi di inizio anno, specialmente se i figli sono reduci da un anno scolastico fallimentare o poco brillante. Capire invece le ragioni degli insuccessi;
  • Organizzate visite a musei e a città d’arte, gite in campagna, cinema e teatro per ragazzi, laboratori, letture … in altre parole favorire l’amore per la cultura e lo studio;
  • Mantenete un dialogo costante con gli insegnanti;
  • Organizzate una grande festa a casa o se possibile a scuola per celebrare l’inizio di un nuovo anno scolastico. Ogni inizio richiede un rito di iniziazione;
  • Fate in modo che l’acquisto di oggetti e gadget pr la scuola (zainetti, quaderni, astucci …) non sia l’unico momento di gratificazione o di allegria collegato alla scuola.

Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.