Qualche anno ho acquistato il libro Un bacio per Bicio.

L’autrice, belga, parla ai bambini di dislessia attraverso la storia di Bicio. Il Prof. Stella scrive, nella prima pagina del libro, a favore di storie come questa, che aiutano a comprendere sentimenti e stati d’animo.

Il libro: Fabrizio, detto Bicio, non scrive molto volentieri. Non riesce a ricordare l’ordine delle lettere, la loro disposizione e la loro forma. Sbaglia perfino a scrivere il suo nome. Bicio crede che gli altri bambini lo considerino stupido. Ma, per fortuna, la sua maestra capisce il problema.

Lo consiglio a tutti quelli che vogliono parlare ai bambini, tra i 6 e gli 10 anni, di dislessia.Se ti è piaciuto l’articolo puoi seguirmi anche sulla pagina Facebook di Le aquile sono nate per volare.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.